LA SCELTA DEL TABACCO

Regola molto importante da ricordare sempre: Ogni miscela va fumata in modo differente.

Oltre al tabacco giusto da scegliere un altro fattore che influisce è il taglio, anche chiamato cut. In generale si può dire che più compatto è il tabacco, più forte sarà il suo sapore e più difficile da fumare. Si parte sempre da miscele dal taglio molto sciolto, per arrivare fino a pani di tabacco fortemente compattati. E' comunque necessaria una certa pratica per caricare la pipa e per ottenere la giusta resistenza al tiraggio.

Mixtures

Le mixtures si realizzano con diversi tabacchi base e con diversi tagli. Di solito contengono una buona percentuale di Virginia sciolto mescolato con Burley ready rubbed.Spesso si aggiunge anche del Black Cavendish, che crea contrasto nel colore della miscela e ne ammorbidisce il gusto. Le Danish mixtures sono composte da tabacco sia sciolto che pressato e poi dipanato. L'aggiunta di Black Cavendish conferisce un gusto morbido e delicato alla miscela. Le classiche English mixtures sono invece caratterizzate da alti dosaggi di Latakia. Queste ultime, oggi, sono sempre più difficili da reperire.

Cross Cuts

Il tabacco granulato o Cross-cut è un tipico taglio americano; è molto semplice da caricare nella pipa e di facile combustione. Nella produzione del Cross-cut normalmente le foglie di tabacco vengono tagliate prima nel senso della lunghezza e poi in quello della larghezza. Ul risultato sono dei quadratini di tabacco senza alcuna fibra lunga. Il Cross-cut è spesso ricavato da una miscela di tabacchi sciolti (Loose-cut) e di tabacchi pressati. Ma ne esiste anche una variante chiamata "a taglio cubico" o Cube-cut che si ottiene utilizzando soltanto tabacco pressato.

Loose Cuts

Questo taglio si ottiene da foglie non pressate e viene realizzato in unica soluzione. Il risultato è un tabacco sciolto e molto facile da caricare nella pipa. La sua larghezza può variare di molto. Il fumatore deve applicare una cura particolare nel fumare una miscela tagliata finemente - conosciuta come shag: è importante non lasciare che il tabacco bruci velocemente; una brace troppo forte genera un fumo troppo caldo, con la c0nseguenza di irritare la lingua.

Spun Cuts

Spun Cut, Rolled Cut Cake, Curls o Curly sono alcuni dei nomi usati per i tabacchi filati, noti come "in treccia" o "in rondelle". Le trecce di tabacco sono realizzate con foglie scostolate a mano, ovvero dalle quali è stato rimosso il filamento centrale. La composizione della treccia vede le folgie dio tabacco filate insieme, compattate ed avvolte dalla fascia esterna che, normalmente, è costituita da una grande foglia di Virginia. La treccia ha un diametro tra i 2 cm e i 2.5 cm. All'interno della sua sezione orizzontale è contenuta tutta la miscela di tabacco. Le trecce vengono lasciate maturare per un certo periodo, al termine del quale sono sottoposte al taglio in fette o rondelle, appunto.

Ready Rubbed

Il Ready Rubbed ha diversi altri nomi, quali Cut Plug, Loose Flake e Rubbed Out, che si riferiscono tutti allo stesso processo. Il Ready Rubbed è un tabacco Flake, i cui pani sono stati sbriciolati per ottenere una composizione in piccoli pezzi. Questo fa si che la pipa sia più agevole da riempire e da fumare, pur senza rinunciare alle caratteristiche del tabacco pressato.

Flakes

Il procedimento di pressatura conferisce al tabacco una combustibilità decisamente più lenta che comporta un fumo più fresco ed un gusto più pieno e morbido nel corso dell'intera pipata. Gli elaborati processi di pressatura, trattamento a caldo e maturazione esaltano le singole sfumature di sapore, inoltre ogni singola fetta (o flake) di tabacco è di per sé già una miscela completa. I tabacchi flake richiedono una certa perizia, sia nel caricamento della pipa sia nel corso dell'intera fumata.